vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Dipartimento

Storia

Il dipartimento di Scienze Economiche nasce nel 1983 dall'unione di due istituti: l'istituto di economia e finanza presso la facoltà di economia e l'istituto di scienze economiche presso la facoltà di scienze politiche. Ad oggi è il più grande dipartimento di scienze economiche in Italia ed i suoi membri sono attivamente presenti nella ricerca e nel dibattito scientifico nazionale ed internazionale.

Secondo il Tilburg University Economics Ranking 2008-2012, il Dipartimento di colloca al 77° posto nel mondo, al 20° in Europa e al 2° in Italia. Sulla base dei criteri ufficiali stabiliti dalla European Economic Association (EEA), esso si colloca al primo posto tra i dipartimenti economici in Italia.

Didattica

La didattica del Dipartimento è organizzata su tre livelli

Ricerca

La presenza all’interno del dipartimento di interessi e competenze diverse consente ai docenti e ricercatori di operare in un ambiente multidisciplinare.

I principali ambiti di ricerca sono:

  • Development Economics
  • Econometrics
  • Economic Theory
  • Economic History, History of Economic Thought, Institutional Economics
  • Environmental and Resource Economics
  • Experimental and Behavioral Economics
  • Health Economics
  • Industial Organization
  • International and Spatial Economics
  • Labor and Household Economics
  • Law and Economics
  • Monetary and Financial Economics
  • Political Economy
  • Public Economics
  • Social Economics
  • Tourism Economics

La vita intellettuale del Dipartimento è incentrata su una grande varietà di seminari di ricerca settimanali nei campi di Ricerca sopracitati.

Il dipartimento ha inoltre un ruolo attivo sul job market nazionale e internazionale per selezionare e assumere i migliori ricercatori.

Contatti

Direttore

professor Giorgio Bellettini

Vice-Direttore e Delegata alla Didattica

professoressa Carlotta Berti Ceroni

Delegato alla Ricerca

professor Giacomo Calzolari

Delegato all'Internazionalizzazione

professor Luigi Alberto Franzoni

Responsabile gestionale

Antonio Trezza